Categorie
La Stampa Torino, rubrica

Il mio amico Wilson

David Zonta, Torino

In questi lunghi giorni tanti di noi, per difendersi dalla mancanza di socialità e dall’isolamento, si sono prodigati in curiosi incontri alternativi, per potersi sentire in contatto con il resto del mondo, o anche solo con il vicino dirimpettaio di balcone.